Tradizione e qualità, una dolce abitudine

Intervista a Lorenzo della Boutique del Gelato di Clivio, tra le finaliste dell’edizione 2016 di Ice Out Awards 

“L’idea di aprire la gelateria nasce insieme alla mia bimba Giulia – racconta Lorenzo – Volevo che mia figlia potesse mangiare un gelato sano, fatto solo con ingredienti naturali e frutta di stagione e così ho aperto in questo piccolo locale che mi hanno messo a disposizione i miei suoimageceri”.

Un locale piccolo e volutamente semplice, ma con una posizione centralissima, proprio nel cuore di Clivio. “Sì, abbiamo puntato all’essenziale, alla qualità e alla trasparenza. Diciotto gusti, quattro alla frutta e sedici creme, e laboratorio a vista perché quando si lavora bene non c’è niente da nascondere”.

Il punto di forza della gelateria, spiega ancora Lorenzo, è la qualità delle materie prime: “Usiamo solo prodotti naturali, senza coloranti e aromi di sintesi. Qui da noi non troverete mai il gusto Puffo! E poi cerchiamo anche di fare educazione alimentare: se non è stagione di fragole il gelato alla fragola qui non c’è. E se il cliente si chiede perché il mio gelato al pistacchio è marroncino invece che del solito verde brillante, io preparo una scheda in cui si spiego che il pistacchio in natura è di quel colore lì, non verde come un pennarello”. Con lo stesso spirito nascono le granite della gelateria, dove non troverete mai ghiaccio colorato con sciroppi già pronti, ma granatine arricchite con vera frutta frullata.

La qualità è sempre una scelta vincente, e in meno di sei mesi la Boutique del Gelato è già diventata un riferimento per tutta la zona e non solo.
“Abbiamo tantissimi clienti anche dalla Svizzera, ma grazie al passaparola anche da più lontano. C’è una famiglia diLuino che è venuta una sera per conoscerci e da allora una volta al mese torna qui per gustare il nostro gelato”.
Tra i gusti più gettonati “Mi sun de Varés”, un fior di latte variegato con fragoline di bosco e arricchito con meringhe e wafer al cioccolato bianco: “Un omaggio bianco e rosso alla nostra bella città”.
Alla Boutique del gelato c’è poi una dolce (in tutti i sensi) abitudine: “Ogni giorno abbiamo il gusto Giulia, dedicato alla mia piccolina. E ogni giorno è diverso: mi sveglio, penso a lei e mi invento il gusto della giornata”.
La gelateria ha anche una pagina FB https://www.facebook.com/Giulia-La-Boutique-del-Gelato-1256664951028701/

Condividi

4 pensieri su “Tradizione e qualità, una dolce abitudine

  1. Mia moglie .piace molto, e fa delle scorpacciatè. Facendolo assaggiare anche nipoti, cognate/ti di Vedano olona.
    Congratulazioni, continua con la qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *