NATIVITA’, San Martino al Tagliamento, Friuli

Natività, studio della policromia, particolare n.0

Natività, studio della policromia, particolare n.0

Dopo 22 anni esatti mi immergo nuovamente nel problemone: i Bozzetti e il Progetto per i tre affreschi sulla volta della Chiesa Parrocchiale di San Martino Vescovo nel territorio natale della mia famiglia, in Friuli.

Nessuno me lo ha chiesto….lo faccio semplicemente perché….. “NON SI INTERROMPE UNA EMOZIONE!” (come diceva il grande timoniere Gigi Bassani, lider della “The Famousa Balcon Band”)…e anche perché noi friulani siamo tipicamente cocciuti e il problema vogliamo semplicemente vederlo chiaro e risolto SEMPRE…in questo caso almeno a livello pittorico e progettuale ( N.B. gli affreschi non furono mai realizzati e tutto finì inspiegabilmente in una “bolla di sapone” ).

Realmente non ho MAI smesso di pensare a questi affreschi e, in questi 22 anni, in varie occasioni ho ripreso in mano i Bozzetti realizzati nel 1988 (che considero ECCELLENTI), e soprattutto il pannello della CROCIFISSIONE l’ho rielaborato in varie opportunità, con una Litografia realizzata a Cuba, una Pittura murale realizzata in Nicaragua, una Pala d’Altare realizzata in Italia e un paio di quadri ad olio ecc.……ma di questo ne parleremo nelle prossime puntate.

Oggi presentiamo il primo dei tre affreschi che mi erano stati commissionati nel 1988: LA NATIVITA’, che ho ripreso a partire dallo scorso Dicembre 2009.

1988, NATIVITA', bozzetto monocromo

1988, NATIVITA', bozzetto monocromo

Bisogna premettere che il Bozzetto di questa opera era un disegno in bianco e nero, con fondo blu scuro, riprodotto qui accanto.

Non ho mai fatto delle prove di colore su questa prima idea compositiva…… che mi convince davvero, anche perché entrando in Chiesa è il primo pannello del trittico a vedersi da sotto in su, con poche deformazioni ottiche e visibile, all’uscita dalla chiesa, al rovescio (è il momento che si scopre la piazza antistante e la stessa Chiesa di San Martino Vescovo).

In questi giorni ho terminato il quadro ad olio su tela, che presento adesso in anteprima, utilizzando praticamente solo tre colori: OCRA GIALLA, TERRA ROSSA, TERRA VERDE e BLU OLTREMARE, più Bianco e Nero, naturalmente pensando ai colori per affresco e alla integrazione rispettosa con le opere d’Arte esistenti (Pomponio Amalteo, Pordenone ecc.).

2010, NATIVITA', studio della policromia, olio su tela, cm.60x80

2010, NATIVITA', studio della policromia, olio su tela, cm.60x80

Il risultato credo che mi convinca ancora di più del Bozzetto monocromo realizzato nel 1988…..in quel tempo ero sulla strada giusta….. ( e lo dico con tutta tranquillità, sulla base di mezzo secolo di mestiere di dipingere con dignità, serietà e passione e…. contro venti e maree)…..

E adesso sto battagliando alla realizzazione della RESURREZIONE…il terzo tema che mi era stato commissionato, e che presenterò prossimamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *