Obras maestras de Aurelio C. en el CEMOAR de Managua

aurelio-c.jpgEl maestro Aurelio Ceccarelli (pintor, arquitecto, escritor y poeta…en arte “AURELIO C.”) llegó a Nicaragua en 1987, en una situación de guerra brutal desatada por los Estados Unidos de América en contra de la Revolución Nicaragüense.

 

Continua a leggere

“El Buen Gobierno” en el CEMOAR

cemoar-managua.jpgLa pintura mural titulada “EL BUEN GOBIERNO” se encuentra en el Centro de Espiritualidad Mons. Oscar Arnulfo Romero (CEMOAR), en el Km.15.5 de la Carretera Sur en Managua, Nicaragua, Centroamérica, Patria Grande Latinoamericana.
Es una de las obras que más me ha costado realizar, por lo detallado de cada centímetro cuadrado de la superficie, pues esta pintura mural se aprecia obligatoriamente desde muy cerca,

Continua a leggere

“Viva Sandino”, en el CEMOAR de Managua

sandino-cemoar.jpgDe los mosaicos nicaragüenses esto es el n.1, históricamente, simbólicamente y estéticamente es el más impresionante, significativo, valioso e importante en la Historia del Arte Público en Nicaragua. Es uno de los primeros grandes mosaicos del mejor mosaiquista de Nicaragua, el maestro LEONEL CERRATO, realizado entre 1991 y 1992 y titulado “EL PEQUEÑO EJERCITO LOCO”.

Continua a leggere

SAN ROMERO DE AMERICA

04ONU: 24 marzo 2011 GIORNATA INTERNAZIONALE PER IL DIRITTO ALLA VERITÀ …

“Trentuno anni fa, in questo stesso giorno, Monsignor Oscar Arnulfo Romero, attivo promotore e difensore dei diritti umani in El Salvador, fu assassinato durante la celebrazione di una Messa in chiesa. L’intento era chiaro: mettere a tacere un ardente avversario della repressione.

Oggi, nella prima Giornata Internazionale per il Diritto alla Verità per le Vittime delle Violazioni dei Diritti Umani e per la Dignità delle Vittime, rendiamo omaggio al lavoro di Monsignor Romero e a quello di tutti i difensori dei diritti umani in tutto il mondo”…

Continua a leggere

Il santo desaparecido

1985-SAN ROMERO DE AMERICA, BOZZETTO PER MURALE RIGUERO-cm.50x33

1985-SAN ROMERO DE AMERICA, BOZZETTO PER MURALE RIGUERO-cm.50x33

Monsignor Oscar Arnulfo Romero fu ucciso in Salvador, Centroamerica, il 24 marzo del 1980. Nel 2003 iniziò la cuasa di beatificazione, ma a oggi non si hanno più notizie

Esattamente un anno fa, quando Mauricio Funes del Fronte di Liberazione Nazionale fu eletto presidente del Salvador, dopo vent’anni di governo della destra Arena, nel suo discorso di insediamento citò il “suo maestro e guida spirituale monsignor Romero” suscitando applausi e lacrime. A trent’anni dalla morte, da quel 24 marzo 1980 in cui fu assassinato nella cappella di un piccolo ospedale per malati di cancro a San Salvador dal colpo di un sicario dell’esercito, la figura di questo mite sacerdote rimane scolpita nell’animo del popolo salvadoreño, così come il suo nome, insieme a quello di altre 25.000 vittime della guerra civile, nel granito nero del Monumento a la Memoria y la Verdad nel parco di Cuscatlán. Continua a leggere