La birra italiana va in trasferta nelle Fiandre

Ci sono anche un birrificio varesotto (Extraomnes di Marnate) e un birraio che da queste parti è cresciuto professionalmente (Nix Grande, ora a Birra Etnia dopo alcuni anni al Settimo di Carnago) nella “comitiva” italiana che nel prossimo fine settimana sarà protagonista del “Villaggio della Birra Belgian Edition”. manifestazione che è una costola di quella toscana e che dal 2016 organizza una versione, appunto, belga.

Il “Villaggio” è nato a Buonconvento (Siena) nel 2006 e nei primi anni ha appunto proposto alla platea italiana i birrifici provenienti da Fiandre e Vallonia accanto a quelli italiani. Con il tempo il festival toscano ha aggiunto produttori provenienti da molte altre nazioni, ma il legame con il Belgio è rimasto inalterato.  Continua a leggere

Un fine settimana con l’imbarazzo della scelta

Da tempo, su Malto Gradimento, è attiva l’agenda degli eventi birrari per raggruppare tutte le manifestazioni dedicate alla nostra bevanda preferita, organizzate nel Varesotto o nelle province vicine.

Foto di repertorio

Per il fine settimana del 9-11 giugno però, facciamo un’eccezione e scriviamo un articolo completo, visto che raramente ricordiamo un weekend così ricco di proposte come questo. Vediamo dunque quali sono gli eventi in programma, che vi costringeranno a un vero e proprio tour de force con un boccale in mano.  Continua a leggere

“Velosophe”: la birra dell’Astana al 100° Giro d’Italia

Tra i lettori di Malto Gradimento c’è anche un ex corridore (inteso come ciclista) capace di vincere in carriera anche tappe al Giro d’Italia e al Tour de France. Un corridore veloce che ha ottenuto il suo successo più prestigioso in Olanda, in una grande classica nella quale – caso più unico che raro – sul podio non si stappano spumanti e champagne ma si brinda con un capace boccale di birra (la Amstel Gold Race).

Il corridore in questione è Stefano Zanini, varesino di classe 1969, professionista tra il 1991 e il 2007 e attualmente nella rosa dei direttori sportivi dell’Astana (la squadra che fu di Nibali e del povero Scarponi, il team kazako dove l’italiano Aru è uno dei grandi capitani). Continua a leggere

VareseNews (con Malto Gradimento) ospite al Barley House di Gallarate

Sulle pagine di Malto Gradimento parliamo raramente della nostra “casa madre”, ovvero di VareseNews, che tiriamo in ballo solo per occasioni importanti.

Ed è importante, per noi, la celebrazione dei 20 anni di un giornale che ha radicalmente cambiato il mondo dell’informazione locale e che (per come è strutturato e per la storia che ha alle spalle) rappresenta una rarità virtuosa nel mondo del giornalismo italiano.  Continua a leggere

Un giovane manager varesino a capo di AB InBev Italia

La provincia di Varese resta uno snodo importante per il mondo italiano della birra, anche a livello industriale. Se infatti alle porte del capoluogo continua a operare l’antica birreria Poretti, da anni battente bandiera danese (leggi Carlsberg), in quel di Gallarate si trova la sede italiana del colosso AB InBev, la multinazionale che ha sede a Lovanio e che ha un fatturato globale di 45,5 miliardi di dollari.

La foto istituzionale di Davide Franzetti

Proprio a Gallarate si è registrato nei giorni scorsi un importante cambio della guardia, quello dell’amministratore delegato di AbInbev Italia. Del ruolo è stato investito un giovane manager varesino: si chiama Davide Franzetti, non ha ancora compiuto 38 anni ed è originario di Caravate, a due passi dal Lago Maggiore. (Anticipando possibili domande: no, non siamo parenti anche se viviamo a pochi chilometri di distanza e ci conosciamo da anni).

Continua a leggere

Fresca, nuova e ipnotica: ecco come è nata l’Amnesia Haze

C’è una rana con uno sfondo colorato e ipnotico che da qualche tempo salta sui banconi di diversi pub sparsi per l’Italia. Una rana portatrice di una birra uscita con un’etichetta inedita – ZanzaBrew – che ha preso vita proprio nel Varesotto.

La Amnesia Haze, questo il nome della birra, è infatti nata nei fermentatori di The Wall, a Venegono Inferiore, ed è stata pensata ai tavoli del Quality Relax di Castellanza. Proprio il publican di questo locale, Matteo Colombo, fa parte del terzetto dei fondatori della ZanzaBrew ed è lui a raccontarci come e perché è stata creata questa novità brassicola dell’estate 2017.  Continua a leggere

Pils e Tripel: è la settimana del “doppio pride”

Da una parte una manifestazione storica organizzata intorno a una delle “culle” del panorama artigianale italiano. Dall’altra una novità assoluta ospitata da uno degli ultimi locali di rilievo nati sul territorio lombardo. In comune hanno la assoluta garanzia di qualità dei birrifici che li promuovono e il carisma dei birrai cui sono associati.

Pride

Parliamo dei due eventi previsti nel prossimo fine settimana a pochi chilometri – 17 secondo ViaMichelin – di distanza e dedicati a due stili diversissimi tra loro ma di estrema importanza per tutto il panorama brassicolo internazionale.  Continua a leggere

Mercatino: il “Bi” cerca un cameriere/a

cartello_cerco_lavoroIl “Bi Birre e Bistrot” di Casciago, locale interamente dedicato alle birre artigianali e alla cucina, è alla ricerca di una cameriera addetta al servizio ai tavoli.
I requisiti richiesti sono la qualifica professionale nel settore ristorazione o un’esperienza lavorativa in questo campo. È gradita la residenza a Casciago, Varese o comuni limitrofi.
Le candidature vanno inviate all’indirizzo birre.bistrot@gmail.com oppure alla pagina Facebook del locale.

Segui la pagina di MALTO GRADIMENTO su Facebook
Iscriviti al nostro canale Telegram

Galliate: 305 bottiglie stappate per una birra da Guinness

Stappo3

Missione compiuta. Non con il numero “massimo” previsto di 500 persone, ma con un dato ugualmente importante, grazie al quale Galliate (in provincia di Novara) e l’associazione Happy House Beer hanno avuto accesso al mitico Guinness dei Primati.  Continua a leggere

500 bottiglie in un colpo: a Galliate è caccia al Guinness

HappyHouse copiaUn inno alla birra come bevanda conviviale, ma con un risvolto da record internazionale.

Galliate, località novarese di circa 15mila abitanti che nel 1818 diede i natali a Francesco Peroni (il fondatore del birrificio più famoso d’Italia…), si prepara a entrare nel Guinness dei Primati grazie a un’idea dell’associazione Happy House Beer, da molti anni attiva nella promozione della cultura birraria.  Continua a leggere