L’Unibirra ha adottato una botte (piena) di un birrificio irlandese

«Un po’ ci siamo emozionati, quando abbiamo visto il marchio del nostro locale apposto su una splendida botte, all’interno di un birrificio lontano ma che apprezziamo moltissimo e che riteniamo, attualmente, il migliore d’Irlanda». 

La botte in questione è numerata – la 129 della serie -, ha una capacità di 500 litri e fa parte dell’iniziativa “Barrel Project” portato avanti da The White Hag, apprezzatissimo produttore con sede a Ballymote, nell’Isola Smeraldo.  Continua a leggere

Concorso MG2017: è pronto il regolamento

Iniziano a stringere i tempi in vista della sesta edizione del “Concorso Malto Gradimento”, il contest promosso dal nostro blog e dedicato ai birrai casalinghi di Varesotto e dintorni.

Sulla nostra scrivania sono già arrivate una decina di iscrizioni ma naturalmente c’è ancora tempo per inviare (all’indirizzo maltogradimento@gmail.com) la vostra adesione al concorso. Intanto però è tempo di pubblicare il regolamento ufficiale che, come accennato, non presenta grandi variazioni rispetto agli anni passati.  Continua a leggere

Castellanza, tre giorni di festival alla Corte del Ciliegio

Prima di prenderci una pausa di qualche giorno vi avevamo invitato ad andare al CBF, il festival birrario organizzato a Carnago dal Birrificio Settimo, uno dei punti di riferimento per i bevitori della nostra provincia.

La Corte del Ciliegio pronta per l’edizione 2016 del festival

E a proposito di festival, si avvicina un altro appuntamento interessante che si terrà a inizio settembre a Castellanza. Da venerdì 1 a domenica 3 (beh: il 2 siete tutti impegnati con il Concorso Malto Gradimento, vero?) il parco della “Corte del Ciliegio” di viale Lombardia ospita una rassegna dedicata alla birra artigianale con cinque produttori della zona.  Continua a leggere

Sette edizioni per il festival del Settimo

Altro che “crisi del settimo anno”… Il Carnago Beer Festival tornerà anche nel 2017 proprio per la settima edizione e non è un caso che da quelle parti vogliano fare le cose per bene, visto che la kermesse – unica di questo tipo nel Varesotto – è organizzata da un birrificio che si chiama… Settimo.

Quattro, come di consueto, le serate sulle quali si articolerà il festival: si comincia giovedì 27 per concludere domenica 30 come al solito nel parco circostante la sede del “Settimo” e il ristorante “Siebter Himmel”, in via Monte Rosa 33 a Carnago.  Continua a leggere

Ducato si lega a Duvel: il risiko birrario prosegue

Prima la notizia di Birra del Borgo “bevuta” al 100% da AbInbev. Poi l’accordo – appena reso noto – tra Toccalmatto e la belga Caulier. Ora (l’ufficialità è freschissima ma l’accordo risale ad alcuni mesi fa) è arrivata un’ulteriore novità che riguarda la perdita di indipendenza – almeno fino a come la conoscevamo fino a pochi mesi fa – di un grande birrificio artigianale italiano a favore di un gruppo estero.

Si tratta del Ducato, storico produttore parmigiano, e di Duvel Moortgat, realtà industriale belga che ha acquisito il 35% delle quote della società, entrando di fatto con entrambi i piedi nell’impresa di Giovanni Campari e Manuel Piccoli, due dei tre fondatori, gli unici rimasti proprietari dell’azienda prima di questa svolta.  Continua a leggere

Toccalmatto e Caulier, un’alleanza che vale la pena studiare

Sono passati 14 mesi dalla notizia che, inevitabilmente, ha cambiato il mondo della birra artigianale in Italia, ovvero quella della prima acquisizione di un produttore “craft” (Birra del Borgo) da parte di una multinazionale (AbInbev). Una bomba le cui conseguenze pratiche (il boicottaggio da parte di alcuni birrifici al festival dell’azienda reatina) e teoriche (le discussioni su come si evolverà questo panorama) non accennano a diminuire a oltre un anno di distanza.

Bruno Carilli – foto Malto Gradimento

In misura minore però, anche la data di ieri – giovedì 29 giugno 2017 – potrebbe rappresentare una pietra miliare nella storia del movimento artigianale. Uno dei maggiori (e più famosi, e più amati) produttori italiani, Toccalmatto, ha infatti stretto un’alleanza strategica con una realtà straniera, la belga Caulier, destinato a fare storia o, magari, ad aprire una nuova strada.  Continua a leggere

Hops lancia la sfida: “Fotografate la vostra birra estiva”

È una iniziativa curiosa quella lanciata oggi – dalla sua pagina Facebook – da Hops Beer House, il locale del pieno centro di Varese (si trova alle spalle della basilica di San Vittore) che ha scelto di dare spazio alla birra artigianale con una proposta che non ha eguali in quella zona.

Hops chiede infatti ai suoi clienti di partecipare a una disfida fotografica intitolata “L’estate 2017 e la mia birra”, il cui regolamento è molto semplice.  Continua a leggere

La birra italiana va in trasferta nelle Fiandre

Ci sono anche un birrificio varesotto (Extraomnes di Marnate) e un birraio che da queste parti è cresciuto professionalmente (Nix Grande, ora a Birra Etnia dopo alcuni anni al Settimo di Carnago) nella “comitiva” italiana che nel prossimo fine settimana sarà protagonista del “Villaggio della Birra Belgian Edition”. manifestazione che è una costola di quella toscana e che dal 2016 organizza una versione, appunto, belga.

Il “Villaggio” è nato a Buonconvento (Siena) nel 2006 e nei primi anni ha appunto proposto alla platea italiana i birrifici provenienti da Fiandre e Vallonia accanto a quelli italiani. Con il tempo il festival toscano ha aggiunto produttori provenienti da molte altre nazioni, ma il legame con il Belgio è rimasto inalterato.  Continua a leggere

Un fine settimana con l’imbarazzo della scelta

Da tempo, su Malto Gradimento, è attiva l’agenda degli eventi birrari per raggruppare tutte le manifestazioni dedicate alla nostra bevanda preferita, organizzate nel Varesotto o nelle province vicine.

Foto di repertorio

Per il fine settimana del 9-11 giugno però, facciamo un’eccezione e scriviamo un articolo completo, visto che raramente ricordiamo un weekend così ricco di proposte come questo. Vediamo dunque quali sono gli eventi in programma, che vi costringeranno a un vero e proprio tour de force con un boccale in mano.  Continua a leggere

“Velosophe”: la birra dell’Astana al 100° Giro d’Italia

Tra i lettori di Malto Gradimento c’è anche un ex corridore (inteso come ciclista) capace di vincere in carriera anche tappe al Giro d’Italia e al Tour de France. Un corridore veloce che ha ottenuto il suo successo più prestigioso in Olanda, in una grande classica nella quale – caso più unico che raro – sul podio non si stappano spumanti e champagne ma si brinda con un capace boccale di birra (la Amstel Gold Race).

Il corridore in questione è Stefano Zanini, varesino di classe 1969, professionista tra il 1991 e il 2007 e attualmente nella rosa dei direttori sportivi dell’Astana (la squadra che fu di Nibali e del povero Scarponi, il team kazako dove l’italiano Aru è uno dei grandi capitani). Continua a leggere