Un po’ di consigli per celebrare San Patrizio nel Varesotto

San Patrizio, patrono d’Irlanda, è una di quelle ricorrenze legate a filo doppio con la birra e in particolare con le stout, le “scure” che tradizionalmente allietano le bevute nei pub (e nelle case) dell’ “Isola di Smeraldo”.

IrishStout

Una festa che ogni anno richiama in Irlanda turisti e appassionati da varie parti del mondo, Italia compresa, e che viene celebrata anche in molti locali di casa nostra con serate ad hoc. Ecco quindi una breve panoramica per trascorrere il 17 marzo in compagnia di amici, musica e buona birra.  Continua a leggere

Agostino Arioli: “La nostra vocazione? Fare birre che non ti scrolli più di dosso”

Logo_SpecialeBA17«Personalmente credo che questi vent’anni siano serviti a me e a tutta l’azienda per diventare sempre più consapevoli della nostra vocazione. Quella di fare birre bevibili, equilibrate, che magari non colpiscono al primo assaggio ma che poi non ti levi più di dosso». Frasi interessanti, soprattutto se arrivano dalla bocca di chi, in vent’anni è stato tra i principali artefici della nascita, crescita e affermazione del movimento italiano della birra artigianale.

Nel 1996, infatti, Agostino Arioli era tra i pochissimi italiani che hanno avuto una visione poi rivelatasi azzeccata: quella di impiantare un piccolo impianto per la produzione della birra, affiancato da un locale – a Lurago Marinone, due passi da Saronno – che diventò presto un punto di riferimento per tanta gente. Un pubblico folgorato da malti e luppoli, utilizzati in maniera così differente rispetto a quel (poco) che si conosceva fino a quel momento. Ago da allora non ha mai mollato il colpo, continuando a proporre i suoi prodotti storici – una su tutte la Tipopils – ma anche ingrandendo il suo Birrificio Italiano, ampliando la produzione (ora spostata per la gran parte a Limido Comasco), cercando nuove vie ma mantenendo il solito, alto, livello di qualità.  Continua a leggere

Corsi per tutti i gusti all’Unibirra

LogoUnibirraIeri sera – lunedì 6 marzo – in concomitanza con l’avvio della Settimana della Birra Artigianale Italiana (QUI il calendario eventi del Varesotto) ha preso il via un nuovo corso per appassionati all’Unibirra di Calcinate del Pesce, quello di degustazione.

La proposta formativa del locale varesino – gestito dallo staff che lavorava insieme al mitico Franco Re – in questo periodo dell’anno è infatti davvero molto ricca: sono ben quattro i corsi in calendario, uno dei quali – quello specifico per i gestori di pub – già in fase avanzata.  Continua a leggere

Settimana della birra, tutte le iniziative a Varese e provincia

Pronti, partenza, via! Da oggi – lunedì 6 marzo – a domenica 12 in tutta Italia si celebra una festa “diffusa” dedicata alla birra artigianale, come avviene da diversi anni a questa parte grazie all’organizzazione curata dal blog “Cronache di Birra” diretto da Andrea Turco. A Roma è andata in scena l’anteprima con il “Ballo delle debuttanti”, serata in cui sono state svelate per la prima volta alcune nuove produzioni; ora spazio a eventi e promozioni in tutto lo stivale.

Fotobirra

E la provincia di Varese partecipa alla grande: ecco tutti gli appuntamenti registrati sul sito ufficiale della manifestazione. L’elenco sarà il più possibile aggiornato in caso di variazioni (ma ovviamente non siamo responsabili di errori e omissioni…). Sotto al calendario trovate l’elenco dei locali che hanno aderito alla Settimana (compresi quelli che non hanno comunicato iniziative particolari). Continua a leggere

Un “carico” di luppolo per la nuova “SIP”

Il giorno, giovedì 2 marzo, era segnato per bene con il pennarello rosso sul nostro calendario. Da qualche tempo, come vi avevamo annunciato, questa era la data stabilita per la cotta della “SIP”, la birra che è stata incoronata vincitrice del 5° Concorso Malto Gradimento tenutosi nella scorsa estate. IMG_3167

In QUESTO articolo vi abbiamo già accennato le caratteristiche di questa american session IPA (SIP è la contrazione, appunto, del termine “Session IPa”) inventata da Nicolò Binda che si è guadagnato così la possibilità di effettuare una cotta sull’impianto professionale del birrificio The Wall, ovviamente coadiuvato dai due “birrai residenti” Andrea Rogora e Daniele Martinello.  Continua a leggere

“Kuaska and Friends”: Legnano è culla del progetto Tasso Alcolico

Logo_SpecialeBA17Prendete un locale che è da anni “sul pezzo” quando c’è da parlare di birra artigianale, di diffonderne la cultura, di propagandarla. Aggiungete il divulgatore numero uno in Italia, i suoi contatti con i birrifici più in vista del panorama nazionale, un distributore molto attivo sul territorio; spolverate il tutto con un nome simpatico e intrigante e avrete pronto, solo da assaggiare, un nuovo progetto birrario che ha radici profonde tra il Varesotto e l’Altomilanese e che ha le premesse per farsi conoscere in tutto lo Stivale.

Stiamo parlando di “Tasso Alcolico”, nome che da qualche settimana ha iniziato a diffondersi tra gli appassionati e che si è svelato pubblicamente al Beer Attraction, dove era presente con il proprio stand e le proprie spine. Malto Gradimento ha incontrato proprio alla fiera di Rimini un vecchio amico del nostro blog, Gabriele Rampinini, publican del “Barbaresco” (l’enopub con sedi a Legnano e Gallarate) che è il locale di cui parlavamo all’inizio di questo articolo. È lui a farci da cicerone e a raccontarci di questa interessante novità brassicola.  Continua a leggere

A cosa ci riferiamo con il termine “trappista”

All’improvviso, in tutto il mondo, si è tornati a utilizzare il termine “trappista”. Il motivo è semplice e riguarda l’importantissima scoperta scientifica annunciata dalla Nasa, secondo la quale una stella lontana 80 anni luce dalla Terra avrebbe attorno a sé sette pianeti con condizioni di temperatura e luce simili al nostro, e per questo motivo potrebbero conservare riserve di acqua (e quindi di vita, per come la intendiamo noi umani).

Trappist1Nasa

Foto: Nasa

La stella in questione – una “nana rossa” – si chiama per l’appunto “Trappist-1”, perché è stata scoperta utilizzando un telescopio chiamato “TRAnsiting Planets and PlanetesImals Small Telescope–south”. Nulla a che vedere direttamente con la birra o con i monaci trappisti, anche se il fatto che dietro a questo delicato strumento ci sia anche l’Università di Liegi ci fa sospettare che gli scienziati abbiano comunque in qualche modo omaggiare uno dei prodotti alimentari più famosi del proprio Paese.  Continua a leggere

“Vetra”: l’acqua di Caronno Pertusella alla base della “birra di strada”

Logo_SpecialeBA17(franz) Con questo articolo diamo il via al reportage da Beer Attraction 2017. Non sarà una cronaca, non sarà un elenco di quello che abbiamo visto o degustato: il taglio scelto da Malto Gradimento è quello di raccontare qualche storia, qualche personaggio, qualche idee legata alla birra e – possibilmente – al nostro territorio. Per questo iniziamo da “Vetra”, l’ultimo nato tra i birrifici della provincia di Varese, capace di farsi subito notare nel ricco panorama artigianale tricolore.

Vetra01

Carlo Clerici e Stefano Simonelli

Il cuore del progetto è prettamente milanese, e il nome lo segnala in modo chiaro; il birraio è originario della provincia di Como, ma il territorio scelto per dargli vita si trova in provincia di Varese. “Vetra – Birra di Strada” ha messo radici a Caronno Pertusella, estremo lembo sud-est del Varesotto, e non lo ha fatto a caso. «Io, di formazione, sono un chimico e prima di decidere dove installare il nostro impianto ho fatto una ricerca meticolosa in diverse località – racconta Stefano Simonelli, il birraio –  A Caronno Pertusella ho trovato l’acqua con le caratteristiche ideali per produrre birra. Una volta che abbiamo avuto in mano i risultati delle analisi, non abbiamo avuto dubbi».  Continua a leggere

Tutti a Rimini per Beer Attraction e Birra dell’Anno

BeerAttractionLa speranza di noi cestofili varesini era quella di fare “la doppia”: andare a Rimini con la scusa delle Final Eight di Coppa Italia di pallacanestro e allungare a dismisura la partecipazione in Riviera con il Beer Attraction, la fiera italiana di riferimento in ambito birrario.

Sfumata da tempo la partecipazione sotto canestro (ci saranno da oggi Milano, Brindisi; Reggio Emilia, Capo d’Orlando; Venezia, Brescia; Avellino, Sassari), ci teniamo almeno stretta la grande esposizione birraria, ospitata negli ampi spazi della fiera e aperta per quattro giorni. Si comincia sabato 18, unica giornata aperta anche al grande pubblico, si conclude martedì 21 dopo tre giorni dedicati agli operatori del settore.

Beer AttractionTutti gli articoli su Malto Gradimento

Continua a leggere

Dalla cantina al boccALE: St. Peter’s Best Bitter

cantinaboccale2(franz) Un birrificio di origini relativamente vicine – è nato nel 1996 – ma che rappresenta in maniera fedele una tradizione lunghissima, quella britannica. Un marchio impreziosito da quelle sue bottiglie verdi, originali e sempre riconoscibili a un primo sguardo. Parliamo di St. Peter’s e, nel dettaglio, di una delle birre più note: oggi il nostro Ale ha voluto stappare e raccontare la Best Bitter. Buona lettura, buona bevuta.

Nelle terre dove la fermentazione di luppolo e malto affonda le proprie radici tradizionali, la birra viene consumata nei pub, alla spina o alla pompa. Solitamente non ha gradazioni particolarmente elevate perché viene bevuta in abbondanti quantità e, più o meno, a qualsiasi ora del giorno e della sera. In pratica la birra sostituisce l’acqua.  Continua a leggere