50&50 in rosa: arriva la NEIPA “Pinky Noise”

Arriva una novità firmata da uno dei più vivaci produttori del territorio, il birrificio varesino “50&50” condotto da Elia Pina e Alberto Cataldo. Tra circa un mese, infatti, arriverà sul mercato una fruit NEIPA (che segue di quasi un anno la “Juicy MF”) dall’inconsueto colore rosa, ripreso anche nel nome: “Pinky Noise”.

La prima immagine della Pinky Noise

«Una birra che mi frullava in testa da un paio d’anni e che alla fine ho realizzato – spiega Elia – utilizzando ingredienti particolari come lamponi, mirtilli, vaniglia e lattosio, oltre alla luppolina cryo hops, un prodotto in polvere che conferisce aromi intensi e pronunciati».

Continua a leggere

A Varese è nata una “juicy”

I più attenti osservatori del mondo birrario italiano hanno già incrociato il proprio percorso (e riempiti i propri bicchieri) con le cosiddette “juicy”, birre che rientrano nella categoria delle IPA (India Pale Ale) e che hanno come principali caratteristiche la torbidità e la tendenza a somigliare ai succhi di frutta (semplifichiamo, ma fino a un certo punto).

50-50

Le juicy sono, probabilmente, una moda passeggera ma che va ugualmente tenuta in considerazione in questi mesi a cavallo tra 2016 e 2017 (e vedremo se lungo quest’anno resteranno in auge o verranno presto dimenticate). Continua a leggere

Un pieno di birra all’Artigiano in Fiera

ArtigianoFiera2Dato l’addio alla stupenda avventura dell’Expo, Rho e il suo polo fieristico si apprestano a ospitare una delle manifestazioni più attese e affollate del calendario, “L’artigiano in fiera”, che nell’immaginario collettivo ha preso il posto della celebre “campionaria” la cui avventura si è conclusa ormai diversi anni fa.

Dal 5 al 13 dicembre – quindi con tanto di ponte dell’Immacolata, o di Sant’Ambroeus per dirla in dialetto milanese – i visitatori prenderanno d’assalto la fiera a decine di migliaia e avranno anche l’occasione di incontrare una serie molto lunga di birrifici artigianali posizionati tra i vari stand. Continua a leggere

Due serate “varesotte” ai tavoli di Unibirra

Unibirra_StaffCi sono due interessanti serate votate al territorio nel calendario di Unibirra, il locale di Calcinate del Pesce che ha raccolto l’eredità di Franco Re e che affianca a birreria e cucina anche un importante contorno fatto di corsi di specializzazione.

I prossimi due mercoledì – 18 e 25 novembre – Unibirra (lo staff nella foto) ospiterà infatti due birrifici del Varesotto, diversi tra loro per vari motivi ma ugualmente riconosciuti come produttori di ottimo livello; la formula prevede di servire tre portate dalla cucina diretta da Samanatha Belli), ognuna delle quali abbinata a una birra dell’azienda protagonista, alla presenza dei birrai. Continua a leggere

50/50, un birrificio varesino ospite al Brassigaume

BrassigaumeÈ tempo di Brassigaume a Marbeham, villaggio della Vallonia ai confini con Francia e Lussemburgo che ogni anno ospita questo festival birrario di qualità organizzato grazie a una “casa” importante, la Brasserie de la Rulles che ha sede proprio da queste parti.

Il Brassigaume – giunto alla 15a edizione – dunque è un appuntamento atteso e celebrato da quelle parti, tanto che tra i birrifici iscritti (in tutto 26, resi noti giorno dopo giorno) ci sono nomi di valore incontestabile.  Continua a leggere

Birra alla canapa, fatto il primo passo

Cottabirracanapa02La recente giornata di open day al birrificio varesino “50&50” che si trova in zona Valle Olona, proprio di fronte alla palestra (per gli impallinati di basket, quella che da sempre ospita le partite del Bosto) è servita tra le altre cose (una è stata la cotta di “Effimera”, la birra invernale realizzata insieme al progetto A8 – Birre Itineranti) a fare un passo avanti verso la possibilità di brassare una birra alla canapa coltivata in provincia. Continua a leggere

50/50: trasloco finito e “Crocodile” in rampa di lancio

Logo5050Si sta concludendo in questi giorni il curioso “stop and go” che ha visto protagonisti i ragazzi di 50/50, il birrificio di Varese (l’unico con sede nel territorio cittadino) situato in via Dalmazia. Alberto Cataldo ed Elia Pina, che all’esordio hanno subito riscosso un certo successo con le loro birre (“Italiano medio” e “ConfessionAle” sono state le prime ad andare sul mercato) sono stati costretti a cambiare sede dopo pochi mesi per motivi indipendenti dalla loro volontà e, pur ricavandone alcuni vantaggi logistici, hanno dovuto interrompere per qualche tempo la produzione. Continua a leggere

Un febbraio da… Rex

RexTra i locali – per ora – al di fuori del nostro radar birrario ce n’è uno all’estremo sud della provincia di Varese che propone per il prossimo mese di febbraio un poker di serate molto interessanti. Si tratta del “Rex Bibendi” (nella foto) che si trova a Castellanza non lontano dal Campus dell’università Liuc, e che affianca sulla propria carta vini e birre scelti con una certa ricercatezza.
Tra le mura dell’edificio di via don Testori 18, per quattro lunedì consecutivi, si parlerà di birra artigianale con i protagonisti di diverse esperienze fiorite sul territorio tra Varesotto e Altomilanese.

Continua a leggere

«50&50»: il primo birrificio di Varese città

50e50_impiantoQuando abbiamo presentato la nascita di The Wall, nuovo marchio con sede produttiva a Venegono Inferiore, abbiamo fatto cenno a un’altra esperienza in rampa di lancio in provincia. Ebbene ci sbagliavamo, perché oltre a quella (di cui vi parlerò più avanti) sul nostro territorio si avvicina l’apertura di un ulteriore microbirrificio, il primo che avrà sede a Varese.
“50&50 Craft Brewery” è situato infatti in via Dalmazia, nei pressi della dogana («così non perderemo tempo quando dovremo pagare le accise» scherzano i fondatori) e proprio nei prossimi giorni dovrebbe completare il montaggio del proprio impianto Braumaster da 10 ettolitri (nella foto). Continua a leggere