Dalla cantina al BoccAle: Abbaye des Rocs Noel

Banner_boccALE copia(franz) Due giorni dopo la celebrazione di Natale, torniamo a parlare di una birra dedicata al 25 dicembre ma, per estenisone, che resta a disposizione per tutte le festività invernali. Una birra che il nostro oste Ale Div ha stappato e recensito proprio in occasione della Vigilia e che vi proponiamo qui, ancora fresca di bevuta.

Che Natale sarebbe senza una birra belga dedicata alle festività? Quest’anno abbiamo scelto un classico, la Abbaye des Rocs Noel, versione stagionale della famosa Abbaye Des Rocs “normale”, di cui vi parlammo un paio di anni fa in QUESTO articolo su Malto Gradimento.  Continua a leggere

Regalo last minute? Qualche idea dai beershop varesotti

BirrenatalePensate come cambia il mondo. Fino a pochi anni fa, con il Natale alle porte e con i regali ancora da fare, a nessuno o quasi sarebbe venuto in mente di fiondarsi in qualche negozio (e del resto, non esistevano quelli specializzati) per comprare una confezione di birre per omaggiare un parente, un amico o un collega. Quello era il momento del “bene-rifugio”, e quindi per restare in ambito bottiglie, del vino ricercato o dello champagne d’ordinanza: una mossa in grado di salvarsi in extremis, anche con una certa classe.

Ora non è più così: il vino – comunque apprezzabilissimo – resta un’ottima opzione ma ormai anche la birra si è fatta largo ai piedi dell’albero di Natale, grazie a un’offerta ormai molto ampia, che spazia dal “chilometro zero” alle proposte provenienti da tutto il mondo. E anche dalle nostre parti non mancano i negozi specializzati che possono “salvare” il Natale di chi si è attardato nel comprare i regali. Continua a leggere

Dalla cantina al… NatAle: un tris di consigli dal Belgio

Banner_boccALE copia(franz) Versione speciale della rubrica curata da Alessandro “Ale Div” Cappelletti: con l’arrivo delle festività natalizie il nostro oste (lo trovate al bancone del Binario Zero di Busto) suggerisce una tripletta di birre brassate appositamente per questo periodo (teoricamente) freddo. In questa circostanza le tre birre suggerite arrivano tutte dal Belgio, dove come ben sapete c’è l’imbarazzo della scelta su molti fronti. Ale non lo scrive, ma in un orecchio ci ha detto che la sua preferita è la numero tre. Ma è un segreto, non ditelo a nessuno! Continua a leggere

Dalla cantina al boccALE: la tripletta di Natale

Banner_boccALE copia(franz) Se non avete ancora deciso cosa bere a Natale e Capodanno, se volete un’alternativa al vino, o semplicemente avete voglia di una bicchierata celebrativa con qualcosa di speciale… e non avete ancora provveduto, vi regaliamo i consigli del nostro Ale. Tre birre corpose, belghe, abbastanza alcooliche, adatte a riscaldarvi in queste festività (finora non freddissime, ma pazienza!) e brassate per l’occasione in tre diversi birrifici, seguendo le tradizioni e le lavorazioni locali. E se non fate in tempo a procurarle per Natale, non vi preoccupate: calzano a pennello per tutta la stagione. Continua a leggere

Natale “alla birra” in provincia di Varese

birre-di-nataleUna tradizione ben radicata nel Nord Europa prevede che l’arrivo del Natale sia accompagnato dalla distribuzione di alcune birre speciali, preparate nei mesi precedenti proprio per essere bevute nel periodo delle Festività invernali. Birre differenti, “calde” (lo mettiamo tra virgolette, ma qualcuna può davvero essere servita brulé), speziate, corpose e particolari, spesso fregiate in etichetta con i simboli classici di questo periodo: agrifogli, elfi, renne, babbi natale, abeti e chi più ne ha più ne metta. Una tradizione che ormai si è spostata anche all’interno dei birrifici artigianali italiani e, ovviamente, varesotti: anche intorno ai Sette Laghi infatti non mancano le bottiglie messe in circolazione appositamente per celebrare il 25 dicembre o il capodanno.

Continua a leggere

Una cena per la nuova “Rusca”

RuscaDicembre bussa ormai alle porte e con lui il nostro consueto articolo sulle birre di Natale brassate dai produttori artigianali di Varese e provincia. In attesa di raccogliere tutte le indicazioni provenienti dalle sale cottura di casa nostra, segnaliamo una cena che è ormai diventata un appuntamento fisso in questo periodo. Venerdì 5 dicembre, al Siebter Himmel di Carnago, sarà infatti presentata la “Rusca”, specialità invernale del Birrificio Settimo che torna per il terzo anno consecutivo. Continua a leggere

Dalla cantina al boccAle: tre botti di fine anno

Banner_boccALE copia(d. f.) Dopo le birre di Natale del Varesotto e alla prima proposta più ad ampio raggio arrivata dal nostro Alessandro, arriva un altro terzetto di birre prodotte per le festività invernali scelte per voi. Ve le proponiamo a poche ore dal Cenone di San Silvestro, per poter chiudere il 2013 (e aprire il 2014) con il botto. Continua a leggere

Dalla cantina al boccALE: un tris di Natale

Banner_boccALE copiaDopo avervi proposto la carrellata sulle birre natalizie prodotte in provincia di Varese (a proposito, grazie: numeri da record), torniamo sull’argomento con la nostra rubrica “Dalla cantina al boccALE” di Alessandro Cappelletti, le cui due puntate dicembrine ci permetteranno di conoscere da vicino alcune birre natalizie internazionali. Cominciamo con due belghe e una svizzera… di lingua italiana. Continua a leggere

Birre di Natale, il settebello del Varesotto

birre-di-nataleDi birre di Natale ne abbiamo già parlato in passato e ovviamente ne parleremo in futuro, perché rappresentano un prodotto particolare ma sempre più gradito dagli appassionati e dai curiosi. Queste bevande stagionali inoltre permettono ai mastri birrai di dare spazio alla fantasia e all’uso di ingredienti altrimenti meno consoni, a partire dalle spezie. Il Varesotto non fa eccezione e per queste festività 2014 propone una serie di birre a tema, ognuna con la propria particolarità. Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono e come sono nate.  Continua a leggere

Oggimitrattobene: la Delirium Christmas

Per concludere degnamente le festività invernali – nelle quali sono stato più che morigerato dal punto di vista della birra e degli alcoolici in genere – ho deciso di stappare una delle “natalizie” arrivate nella «mia personalissima cantina». come direbbe il mitico Rino Tommasi.
Si tratta della sorella stagionale della celebre Delirium Tremens, la belga famosa anche per la particolarità di bottiglia ed etichetta, caratterizzate dall’elefantino rosa.

Continua a leggere