Alfonso Urbani è il nuovo sindaco
I candidati sindaco
 Foto 
 Candidato sindaco 
 Lista 
 Voti 
 Voti % 
 Seggi 
  Luca Minelli  
Brezzo di Bedero 2010  
295   
45,73   
4  
  Alfonso Urbani  
Guardiamo avanti  
350   
54,26   
8  
In grassetto il candidato eletto
I risultati delle liste
 Lista 
 Voti 
 Voti % 
 Seggi 
 Guardiamo avanti   350    54,26   8  
 Brezzo di Bedero 2010   295   45,73    4  
Le liste elettorali
 Brezzo di Bedero 2010 
Candidato sindaco:
Luca Minelli
 1. Agnese Andreetti 9 
 2. Giulio Clerici 24 
 3. Cecilia Comoglio 8 
 4. Mario Frapporti 14 
 5. Cesare Lanella 13 
 6. Monica Roman 8 
 7. Roberto Sculati 21 
 8. Alessandro Spozio 18 
 9. Patrick Salvatelli 2 
 10. Giuliano Targa 26 
 11. Marta Tagliabue 9 
 12. Massimo Tettamanzi 7 
 Guardiamo avanti 
Candidato sindaco:
Alfonso Urbani
 1. Pietro Baratelli 7 
 2. Daniele Boldrini 81 
 3. Tania Bruni 3 
 4. Loredana Buratti 10 
 5. Bruno Giuliani 7 
 6. Maria Teresa Limardo 4 
 7. Gabriella Martarello 23 
 8. Daniele Maria Mazzucchelli 3 
 9. Nico Nobile 5 
 10. Ivan Angelo Paganessi 14 
 11. Francesco Scalisi 12 
 12. Valerio Vigezzi 23 
 
In grassetto i candidati eletti


Il nuovo consiglio comunale:

Sindaco Alfonso Urbani (Guardiamo avanti)

Maggioranza: Pietro Baratelli, Daniele Boldrini, Loredana Buratti, Bruno Giuliani, Gabriella Martarello, Ivan Angelo Paganessi, Francesco Scalisi, Valerio Vigezzi (Guardiamo avanti)

Minoranza: Luca Minelli, Giulio Clerici, Roberto Sculati, Giuliano Targa (Brezzo di Bedero 2010)

Le news
Brezzo di Bedero - Pioggia di preferenze per l'ex sindaco Danieler Boldrini. Minelli secondo: "Ci faremo sentire"
Vince Urbani: "Continuità e ascolto dei cittadini"
Brezzo di Bedero - Il candidato di “Guardiamo avanti” si presenta: “Apriamo ai giovani per un paese a misura di cittadino”
Urbani: “Continuità e rinnovamento il mix vincente”
Brezzo di Bedero - Intervista col candidato di Brezzo di Bedero 2010: “Il paese è cresciuto, occorrono più servizi”
Minelli: “Il nostro impegno da lago al monte”
Brezzo di Bedero - A pochi giorni dalla scadenza per la presentazione delle liste, il confronto elettorale si preannuncia interessante
Una poltrona per due?