Sei in: VareseNews / Insubria / Con il trenino della Valmorea alle cascate del Reno - 7/06/2010
 
Condividi su Facebook
Svizzera

Con il trenino della Valmorea alle cascate del Reno

L'iniziativa è in programma domenica 27 giugno. Il programma prevede la visita a Sciaffusa, capoluogo dell'omonimo cantone
Ingrandisci testo Riduci testo  |   Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
immagine di separazione
cascate reno sciaffusaLe più grandi cascate d’Europa vi invitano ad un fragoroso ed incantevole spettacolo in Svizzera orientale. L’assordante massa d’acqua delle cascate del Reno (in tedesco Rheinfall), affascina tutti, grandi e piccini. Nelle vicinanze di Sciaffusa il Reno offre uno spettacolo imponente; con un'ampiezza di 150 m, un'altezza di 23 m, ed una a portata d'acqua di 750 m2 al secondo che piomba oltre le rocce.
Appena oltre la cascata, sulla riva sinistra del fiume si trova casa Wörth che ospita un ristorante: da lì partono piccoli battelli, che ammirando lo scorrere pacifico del fiume in mezzo ad una natura vergine accompagnano i turisti sotto le cascate del Reno. In barca si procede fino alle rocce centrali, che possono essere scalate, tutto ciò permette di vivere a fior di pelle la forza selvaggia di questa massa d'acqua. Sulla riva destra del Reno si trova il castello di Laufen che ospita nel suo interno un grazioso ristorante.
Sciaffusa, città della Svizzera, (capoluogo del cantone omonimo, centro industriale e di servizi ) è situato nei pressi delle celebri cascate del Reno. Proprio la spettacolarità delle cascate, che fin dal Settecento attirano un folto numero di visitatori, ha trasformato la città anche in una piacevole meta turistica. Fra gli edifici degni di nota si segnalano Munot di epoca medievale, risalente al XVI secolo, che custodisce una collezione di armi e armature; la chiesa di San Giovanni, dei secoli XII-XV, e la cattedrale dell'abbazia di Allerheiligen (Ognissanti), costruita nel secolo XI. Alcuni quartieri di Sciaffusa furono gravemente danneggiati nel corso della seconda guerra mondiale, bombardati fortuitamente dagli americani nell'aprile del 1944. Sciaffusa è una città viva e irradia fascino nota per i balconi delle case e le strette viuzze.

Tutto ciò è in programma, domenica 27 giugno, con il treno speciale “ Valmorea Ticino Express ” . La partenza, prevista dalla stazione di Valmorea (ore 6.30) con un locomotore diesel e con delle carrozze storiche, successivamente si raggiungerà Santa Margherita per arrivare a Mendrisio, dove sarà effettuato il trasbordo sul treno storico a trazione elettrica del Club del San Gottardo.
Il percorso ferroviario, dopo aver attraversato l’omonimo passo del Gottardo con gli affascinanti paesaggi montani, ed innumerevoli laghi lungo il suo tragitto da sud a nord della Svizzera, giungerà direttamente alle cascate in prossimità della Germania. L’arrivo previsto sarà intorno alle 11.55 a Sciaffusa. La visita delle cascate verrà effettuata in battello; il rientro è previsto alle 20.55 circa.
Sconti speciali per gruppi e famiglie.
Info: www. amicidellaferroviavalmorea.it – 3471153089 - www. clubsangottardo.ch
7/06/2010
Multimedia
VareseNews TV Gallerie fotografica VareseNews Radio VareseNews Podcast
Dalla Home
Nel cantiere del futuro
ospedale Del Ponte Nel cantiere del futuro ospedale Del Ponte
Ormai completato lo scheletro della nuova ala, il direttore spiega le prossime f ...
Tremolada e Pavoletti
nel Varese anti-Crotone Tremolada e Pavoletti nel Varese anti-Crotone
Biancorossi in campo dalle 18 di giovedì 17 allo "Scida" contro i lanciati calab ...
Sigilli alla fonderia Bossi:
"Grave mancanza di sicurezza" Sigilli alla fonderia Bossi: "Grave mancanza di sicurezza"
Ispettorato e Asl sono entrati questa mattina (giovedì) nell'azienda e hanno dis ...