Libri | VaresNews Home Page
Reclame
Sei in: VareseNews / Libri / Roberto Saviano minacciato dalla camorra. Non parteciperà a Duemilalibri - 16/10/2006
 
Condividi su Facebook
Gallarate

Roberto Saviano minacciato dalla camorra. Non parteciperà a Duemilalibri

Il giovane scrittore dopo il successo del suo libro denuncia "Gomorra" è stato messo sotto scorta. Mercoledì sera doveva essere a Gallarate
Ingrandisci testo Riduci testo  |   Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
immagine di separazione

"Duemilalibri" deve rinunciare al giornalista Roberto Saviano: il coraggioso autore, che nel suo libro "Gomorra" ha denunciato la camorra e il suo sistema economico, mercoledì sera non parteciperà alla manifestazione libraria di Gallarate. Le minacce ricevute dallo scrittore e un isolamento ambientale pericoloso hanno indotto il prefetto di Caserta, Maria Elena Stasi,  e il comitato provinciale per l'ordine pubblico a dotarlo di misure di protezione. Le minacce della camorra allo scrittore, infatti, si sono fatte più pressanti negli ultimi tempi. Evindentemente, l'attenzione scatenata dal libro sul fenomeno criminale camorra non è piaciuta ai capi dei clan.

l'Espresso, il settimanale con cui Saviano collabora, aveva denunciato nei giorni scorsi le minacce ricevute dallo scrittore per «La sfida che ha portato nel loro feudo, nella Casal di Principe che negli anni '90 aveva il record di omicidi». Lo scrittore era stato protagonista a Caserta, il 23 settembre scorso, con il  presidente della Camera Fausto Bertinotti, dell'ultima di quattro giornate di mobilitazione anticamorra aperta dal ministro della Giustizia Clemente Mastella.

Gli organizzatori si sono comunque subito attivati attraverso contatti con autori che si erano già ritenuti di notevole interesse per la manifestazione e ai quali si era in prima battuta rinunciato per mancanza, all’interno del programma, di spazi adeguati alla loro importanza. Il pubblico avrà dunque la possibilità di incontrare comunque un interessante autore, seppure con una tematica diversa. Mercoledì 18 ottobre alle 21 al teatro Condominio “Vittorio Gassman” sarà ospite Ezio Meroni con il libro “Sentieri di libertà” (Edizioni San Paolo).

16/10/2006
Tag Articolo
Multimedia
VareseNews TV Gallerie fotografica VareseNews Radio VareseNews Podcast
Dalla Home
Ippodromo bruciato:
“Sì, è stato Leppek” Ippodromo bruciato: “Sì, è stato Leppek”
La procura chiude l’indagine e manda a processo, con il giudizio immediato, lo s ...
Il presepe dei varesini
torna sul sagrato
di san Vittore Il presepe dei varesini torna sul sagrato di san Vittore
Martedì 23 dicembre dalle 16 andrà in scena la sacra rappresentazione diretta da ...
Il muro è fatto:
il semaforo
ha i giorni contati Il muro è fatto: il semaforo ha i giorni contati
Terminata la ricostruzione del muro di contenimento crollato nel dicembre 2013. ...