pubblicità
Sei in: VareseNews / Saronno/Tradate / “Il sindaco punta alla Regione e dimentica Venegono” - 30/01/2013
 
Condividi su Facebook
Venegono Superiore

“Il sindaco punta alla Regione e dimentica Venegono”

Affondo del Capogruppo di Uniti per Venegono dopo la presentazione delle liste della Lega Nord per le prossimi elezioni regionali di fine febbraio
Ingrandisci testo Riduci testo  |   Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
immagine di separazione

«Sembra proprio che il Sindaco Brianza lasci il Comune di Venegono Superiore per poter accedere alla Regione in veste di Consigliere Regionale. La decisione del Primo Cittadino, votato da migliaia di Venegonesi  che speravano  in un Sindaco molto presente sul territorio e che si prendesse a cuore i  problemi del paese, un po’ sconcerta». L’affondo arriva da Alberto Nicodano di Uniti per Venegono dopo la presentazione delle liste della Lega Nord per le prossimi elezioni regionali di fine febbraio. Elezioni che vedono protagonista proprio il sindaco di Venegono Superiore, Francesca Brianza, che potrebbe raccogliere i voti necessari per essere eletta in consiglio regionale.

 

Da qui le critiche dell’opposizione: «Con lei un’opera grande, impostata dalla precedente Amministrazione, che poteva già essere realizzata o iniziata come il sottopasso, è stata rinviata senza motivo, la biblioteca è stata nuovamente soffocata dalla contemporanea presenza del Centro Anziani (l’Amministrazione precedente aveva già provveduto al loro spostamento presso la casa Alpina e si era impegnata a trovare entro sei mesi una nuova sede), un alloggio di pertinenza del settore  sociale è stato venduto per fare cassa, alla chiusura del Cag non è seguita nessuna attività nuova per i giovani,  lavori  del settore tecnico edilizio sono stati iniziati senza la preventiva copertura economica e lo stanziamento relativo approvato in un consiglio comunale successivo, la protezione civile impoverita di uomini e mezzi, senza contare il turbinio di figure professionali e non che si è verificato sotto la sua reggenza.  Infine un PGT folle sul quale è dovuta intervenire una apposita commissione, per ricondurlo nei binari della fattibilità e della logica ma la cui approvazione avverrà chissà quando. Ci sarebbe da non dormir di notte ma non  per il Sindaco Brianza, per la quale va tutto bene e  può quindi concentrarsi su un possibile futuro in Regione».

30/01/2013
Multimedia
VareseNews TV Gallerie fotografica VareseNews Radio VareseNews Podcast
Dalla Home
Il ricordo di Laura
vive nei nostri sindaci Il ricordo di Laura vive nei nostri sindaci
Anche Regione Lombardia ricorda al Pirellone il sacrificio della sindaca di Card ...
Caso Uva,
ecco perchè il giudice
ha rinviato tutti a giudizio Caso Uva, ecco perchè il giudice ha rinviato tutti a giudizio
Nella sentenza il Gup Sala ha elencato una serie di considerazioni e rilievi che ...
Sperimentazione riuscita: gli ambulatori rimarranno aperti di sera Sperimentazione riuscita: gli ambulatori rimarranno aperti di sera
Il Presidente della Lombardia Maroni ha inaugurato il nuovo reparto di medicina ...