Sei in: VareseNews / Saronno/Tradate / “Mini-Imu da pagare anche se inferiore a 12 euro” - 14/01/2014
 
Condividi su Facebook
Saronno

“Mini-Imu da pagare anche se inferiore a 12 euro”

L’interpretazione della legge fatta dal Comune è stata confermata anche dal Ministero: “Si tratta di un conguaglio, non di un imposta autonoma”. Alla Saronno Servizi quattro persone in più per aiutare i cittadini
Ingrandisci testo Riduci testo  |   Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
immagine di separazione
Si deve parage lo stesso la Mini-Imu anche se la cifra è inferiore ai 12 euro. La comunicazione ufficiale è stata data dall’assessore alle risorse economiche Mario Santo dopo le polemiche dei giorni scorsi e le numerose richieste da parte dei cittadini. Infatti, nella delibera comunale sull’Imu vi è scritto che le cifre inferiori a 12 euro possono non essere versate. «Ma la mini-Imu non è una imposta autonoma, è un conguaglio - spiega l’assessore Santo -. Quindi la cifra di 12 euro è riferita alla totalità dell’imposta».
Infatti il comune di Saronno, rispetto al 0,40 per cento indicato dallo Stato, ha stabilito la maggiorazione dello 0,5 per cento che viene destinato direttamente alle casse comunali. «Con la scadenza del 24 gennaio rimane quindi confermata per tutti. Per la città di Saronno l’ammontare in bilancio di coloro che dovrebbero versare il conguaglio inferiore a 12 euro sarebbe di circa 200mila euro, una cifra che il comune non si può permettere di accollarsi».
La precisazione nei comuni arriva anche direttamente dal Ministero che conferma l’interpretazione della legge fatta dal Comune di Saronno. «Il pagamento è dovuto tranne nei casi che l'imposta complessiva sia di 12 euro - spiega il segretario comunale -. La lettera del ministero è arrivata questa mattina e conferma l'interpretazione da noi data».
Per i cittadini di Saronno, per calcolare quanto dovuto con la mini-imu è disponibile il calcolo on-line sul sito della Saronno Servizi. «Sappiamo che avendo una scadenza così breve fissata dallo Stato al 24 gennaio, la confusione può essere tanta - conclude l’assessore Santo -. Ma abbiamo messo quattro persone in più in questi giorni per poter sbrigare le pratiche di riscossione e rispondere ai dubbi dei cittadini».
14/01/2014
Tag Articolo
Multimedia
VareseNews TV Gallerie fotografica VareseNews Radio VareseNews Podcast
Tag della settimana
Dalla Home
Forbici alla gola:
rapinatrici arrestate
dai carabinieri Forbici alla gola: rapinatrici arrestate dai carabinieri
Le due donne le hanno usate per puntarle alla gola della vittima e rubarle soldi ...
Via Ambrosetti, in bilico Cannella.
E il Varese avrà presto
un nuovo direttore sportivo Via Ambrosetti, in bilico Cannella. E il Varese avrà presto un nuovo direttore sportivo
Il presidente Laurenza e il segretario generale D'Aniello sono intervenuti per s ...
"Il testimone non fu intimidito".
Assolti i pm del caso Uva "Il testimone non fu intimidito". Assolti i pm del caso Uva
E’ quanto emerge dalla richiesta di archiviazione concessa dal gip di Brescia su ...