Sei in: VareseNews / Scienza e tecnologia / Permessi di soggiorno: ora si possono verificare on-line - 29/04/2009
 
Condividi su Facebook
Internet

Permessi di soggiorno: ora si possono verificare on-line

La Polizia di Stato ha lanciato un nuovo servizio per gli immigrati: potranno verificare l'esito delle pratiche per il soggiorno su Internet, evitando le code in questura
Ingrandisci testo Riduci testo  |   Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
immagine di separazione
Da oggi, per gli immigrati che hanno accesso ad un computer collegato a Internet, diventa più facile monitorare le pratiche per il permesso di soggiorno. La Polizia di Stato, infatti, ha realizzato un canale dedicato a questo servizio.

Per scoprire se la pratica di permesso di soggiorno è andata a buon fine basta accedere all'apposita sezione e inserire il codice numerico personale (o il codice di assicurata, se la richiesta è stata presentata alle Poste). In caso di esito positivo, sarà indicato anche dove andare a ritirare il permesso, con tanto di cartina. Il servizio è disponibile in italiano, inglese, francese, spagnolo, russo e arabo. Non solo: la pagina sarà accessibile anche dalla propria home page iGoogle (per chi usa questo servizio) o da cellulare (all'indirizzo www.poliziadistato.mobi).

Questa innovazione dovrebbe ridurre, nelle prossime settimane, le code agli sportelli degli Uffici Immigrazione delle questure.
29/04/2009
Multimedia
VareseNews TV Gallerie fotografica VareseNews Radio VareseNews Podcast
Dalla Home
Così Rosati
scaricò Montemurro:
"Quello fa il fenomeno..." Così Rosati scaricò Montemurro: "Quello fa il fenomeno..."
Nel 2013 l'ex presidente arrestato per frode fiscale era infastidito dal desider ...
Incidente in provinciale traffico
dall'autostrada verso i valichi Incidente in provinciale traffico dall'autostrada verso i valichi
Scontro tra un tir e un furgone, interveniene l'ambulanza per soccorrere i ferit ...
La stazione di Gazzada è ancora incompiuta La stazione di Gazzada è ancora incompiuta
Come nelle altre stazioni della linea, di lavoro da fare ce n'è ancora, a partir ...