Sei in: VareseNews / Varese Laghi / Prostituta incinta, ma ancora in piena attività: denunciata - 5/03/2011
 
Condividi su Facebook
Varese

Prostituta incinta, ma ancora in piena attività: denunciata

La donna faceva prostituire anche una "collega" 30enne in un appartamento di via Verri. lei stessa ha detto agli agenti che nonostante il pancione aveva numerosi clienti
Ingrandisci testo Riduci testo  |   Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
immagine di separazione
Blitz contro la prostituzione della Polizia di stato. Gli agenti sono arrivati in un appartamento in via Verri a Varese: all’interno hanno trovato due donne ecuadoregne di 30 e 35 anni, entrambe clandestine in Italia, chiaramente dedite all’esercizio della prostituzione. La Polizia è arrivata a loro monitorando siti web dedicati all’organizzazione di incontri sessuali a pagamento, attività che ha già permesso di tracciare una mappa di probabili “case d’appuntamento” presenti in provincia e di programmare quindi una serie di interventi.
 
La particolarità di questa operazione è che una delle due donne pizzicate nell’appartamento, la 35enne, è in stato di gravidanza avanzato (per questo in espellibile). La donna è stata denunciata per favoreggiamento della prostituzione esercitata dalla compagna. Lei stessa, nonostante il “pancione” reso ancor più evidente dalla biancheria succinta, continuava a ricevere i propri clienti e ha anzi spiegato agli agenti di averne diversi, attratti proprio dalla sua condizione. La più giovane è stata invece espulsa.
5/03/2011
» Varese
Multimedia
VareseNews TV Gallerie fotografica VareseNews Radio VareseNews Podcast
Dalla Home
Lite con Cannella, Ambrosetti sollevato dall'incarico Lite con Cannella, Ambrosetti sollevato dall'incarico
Aria tesissima nel Varese Calcio: sabato, dopo la sconfitta a Bologna, si è arri ...
Processo Uva, è iniziata
la corte d'assise Processo Uva, è iniziata la corte d'assise
Ammessi come parte civile i nipoti del defunto, ma non l'associazione del senato ...
L’ospedale arriva in carcere:
apre la nuova ala sanitaria L’ospedale arriva in carcere: apre la nuova ala sanitaria
7 celle dedicate, ambulatori medici e una palestra riabilitativa sono da oggi op ...