Sei in: VareseNews / Varese Laghi / Tantissimi bigliettini per il falò dei desideri - 17/01/2012
 
Condividi su Facebook
Varese

Tantissimi bigliettini per il falò dei desideri

Tantissime persone da tutta la provincia hanno sfilato nelle vie del centro di Varese per gettare i propri sogni tra le fiamme del falò di sant’Antonio
Ingrandisci testo Riduci testo  |   Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
Galleria fotografica Galleria foto 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13
immagine di separazione
Anche quest’anno tantissime persone da tutta la provincia hanno sfilato nelle vie del centro di Varese per gettare i propri desideri tra le fiamme del falò di sant’Antonio.
Dalle bancarelle nei dintorni di piazza Montegrappa, fino ai piedi della chiesa di piazza della Motta e all’immensa catasta di legna che arde tra le fiamme, una grandissima folla è accorsa per affidare al falò l’auspicio di un anno migliore: “Sant’Antonio dalla barba bianca, fammi trovare quello che mi manca”. È questo che hanno chiesto i tanti che si sono affacciati tra il calore del fuoco per gettare il proprio bigliettino (con l’intermediazione in sicurezza dei vigili del fuoco).
Come di consueto il falò, organizzato e costruito sapientemente dai Monelli della Motta, è stato preceduto dalle autorità cittadine che hanno sfilato dalla piazza fino a raggiungere la catasta della Motta. Il sindaco Attilio Fontana insieme al prevosto Gilberto Donnini hanno acceso la prima fiammella alle 21, seguiti a ruota da tutte le autorità cittadine, dal prefetto al questore, agli assessori e consiglieri comunali e provinciali.

Ma sono tantissimi anche coloro che hanno osservato il falò attraverso le diretta video di Varesenews e anche coloro che lo hanno raccontato e fotografato attraverso la diretta Twitter (potete seguirla o rileggerla attraverso questo link. L’hashtag della manifestazione è #falòvarese2012).
E anche chi non ha potuto partecipare ha in qualche modo gettato il suo bigliettino nel fuoco. Per l’esattezza 25 fogli in una cassetta di cartone, corrispondenti ai 250 "bigliettini" che avete affidato ai commenti nelle pagine di Varesenews e che abbiamo provveduto a posizionare nel falò.

La grande catasta di legna ha bruciato per diverse ore mentre i varesini hanno continuato a curiosare tra bancarelle con un buon bicchiere di vin brulè e una frittella di zucchero.
17/01/2012
» Varese
Multimedia
VareseNews TV Gallerie fotografica VareseNews Radio VareseNews Podcast
Tag della settimana
Dalla Home
Gnocchi, bici e musica
per salutare l'estate Gnocchi, bici e musica per salutare l'estate
Tante le iniziative anche per l'ultimo weekend di agosto. A Castronno torna "l'E ...
Neto lancia il Varese in campionato:
"Togliamo subito il -3" Neto lancia il Varese in campionato: "Togliamo subito il -3"
Il capitano parla alla vigilia del match con lo Spezia (sabato, 20,30 a Masnago) ...
Padre e figlio
si perdono nei boschi,
recuperati con "Drago 82" Padre e figlio si perdono nei boschi, recuperati con "Drago 82"
I due si erano avventurati sulle montagne sopra la cittadina lacustre e hanno ri ...