Sei in: VareseNews / Varese Laghi / Imu a Varese, istruzioni per l'uso - 16/05/2012
 
Condividi su Facebook
Varese

Imu a Varese, istruzioni per l'uso

E' possibile farsi compilare gratis gli F24 all'ufficio tributi in via Sacco, o inviare una mail al comune. Ecco gli orari e cosa bisogna sapere
Ingrandisci testo Riduci testo  |   Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
immagine di separazione
Il Comune di Varese ha predisposto una nota informativa, reperibile sul sito www.comune.varese.it, con tutte le istruzioni per l’uso e le novità introdotte per l’IMU. Ieri la giunta ha anche varato il regolamento IMU, che dovrà ora passare in commissione bilancio e poi in consiglio comunale per l’approvazione finale. A illustrare i dettagli, questa mattina, l’assessore alle Risorse finanziarie Giuseppe Montalbetti ed il dirigente Elio Carrasi.

Detrazioni base a giugno
Per l’acconto di giugno (in scadenza il 18) alla base imponibile si applicano le aliquote e detrazioni base, stabilite dalla legge (art 13 D.L. n°201/2011). Per l’ abitazione principale e pertinenze: 4 per mille con 200 € di detrazione base più 50 € per ogni figlio di età non superiore ai 26 anni (purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell’unità adibita ad abitazione principale); altri fabbricati ed aree fabbricabile: 7,60 per mille.

Gli anziani in casa di riposo non saranno tassati
“Ci sono delle novità per le assimilazioni ad abitazione principale – ha spiegato Montalbetti -: nel regolamento è stata inserita l’assimilazione all’abitazione principale per le unità immobiliari possedute a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti anziani o disabili residenti in istituti di ricovero o sanitari e le unità immobiliari possedute, a titolo di proprietà o di usufrutto, da cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato. E’ cambiata la normativa per i rimborsi sui terreni inedificabili e per gli enti non commerciali. E’ bene sottolineare che per il primo versamento di giugno sono state applicatele aliquote e la detrazione base 4 per mille per l’abitazione principale e 7,6 per mille per gli altri immobili”.

Assalto in comune per compilare gli F24 gratis
Il versamento in acconto può essere solo effettuato con il modello F24, utilizzando i diversi codici per quota comune e quota stato (a differenza della vecchia Ici). “I nostri uffici sono a completa disposizione dei cittadini – ha spiegato Carrasi - : già abbiamo moltissime richieste, solo il 30 aprile ben 90 utenti si sono rivolti per le informazioni. La compilazione del modello è gratuita: viene calcolata direttamente dall’ufficio. L’utente deve fornire solo il codice fiscale. E’ possibile fare richiesta anche via mail all’indirizzoimu@comune.varese.it. I contribuenti a Varese sono circa 40 mila, ci attendiamo perciò molto afflusso: per questo gli sportelli sono aperti con 4-5 postazioni fisse, ma in caso di necessità arriviamo anche a dieci addetti. Ricordiamo che l’ufficio è aperto anche il sabato mattina”.

Soldi da incamerare
Da un primo calcolo si è stimato un introito di 18 milioni e 670 mila euro, contro una previsione dello stato di 23 milioni e 444 mila euro.
Si ricorda che il Comune può, con deliberazione di consiglio comunale da adottarsi entro il 30/09/2012, modificare, le aliquote di base, entro il limite fissato dalla legge. Entro il 10 dicembre 2012 anche il governo può intervenire per modificare le aliquote di base dell’Imu.

Occhio ai box
Per quanto riguarda l’abitazione principale (e quindi la relativa aliquota) novità per le pertinenze: può essere considerata tale una sola unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, e cioè un box, una cantina, una tettoia.

Le scadenze
Entro il 18 giugno va versato un acconto pari al 50% dell’IMU. Entro il 17 dicembre occorre procedere al versamento del saldo, sulla base delle aliquote stabilite dal Comune a conguaglio di quanto versato in precedenza ad aliquota base. Solo per l’anno 2012 e solo per l’abitazione principale, il pagamento può essere effettuato in 3 rate, con scadenza 18 giugno, 17 settembre e 17 dicembre. Per le prime due rate occorre versare 1/3 dell’IMU calcolata ad aliquota del 4‰, mentre per il saldo di dicembre valgono le regole prima indicate.

INFORMAZIONI ED ORARI UFFICIO
 
Per informazioni e assistenza rivolgersi all’Ufficio ICI/IMU
 
Per informazioni e verifiche per conto di altre persone, presentarsi allo sportello
munito di apposita delega con fotocopia carta d’identità.
 
Via Sacco, 11 (ex Palazzina della Cultura)
 
Tel.0332-255419
 
Email

imu@comune.varese.it
 
Orari di ricevimento per il mese di maggio e giugno: da LUNEDI’ al SABATO -
ORE 8,30 /12,00
 
16/05/2012
Tag Articolo
» Varese
Multimedia
VareseNews TV Gallerie fotografica VareseNews Radio VareseNews Podcast
Tag della settimana
Dalla Home
Black out Varese, 
a Vercelli perde 4-0 Black out Varese, a Vercelli perde 4-0
L'espulsione ingiusta di Bastianoni e il successivo rigore spianano la strada ai ...
Varese e Gallarate, tra dieci giorni il cambio della guardia nella Polizia Locale Varese e Gallarate, tra dieci giorni il cambio della guardia nella Polizia Locale
"Scambio" di comandanti tra le due città: Emiliano Bezzon guiderà gli agenti del ...
Benvenuto autunno, funghi e musei aperti per l'addio all'estate Benvenuto autunno, funghi e musei aperti per l'addio all'estate
Con un tiepido sole a riscaldarci, ecco gli appuntamenti per sabato 20 e domenic ...