pubblicità
Sei in: VareseNews / Varese Laghi / Tutto bello, ma il Natale non decolla - 18/12/2005
 
Condividi su Facebook
Varese

Tutto bello, ma il Natale non decolla

Grande folla ma acquisti sotto tono nel centro di Varese, tra casette tirolesi, bancarelle e vetrine molto scintillanti
Ingrandisci testo Riduci testo  |   Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
immagine di separazione

Tanta, tantissima gente, molto interesse per le infinite mercanzie esposte sulle bancarelle che da questa mattina hanno invaso il centro storico e le vie adiacenti, nelle casette tirolesi di piazza Montegrappa, nelle vetrine più che mai scintillanti dei negozi di Corso Matteotti, ma il Natale, ancora, non decolla.

Nell'ultima domenica utile prima del 25 dicembre, a dispetto della gran folla che ha invaso le vie del centro storico, il villaggio natalizio allestito in piazza Montegrappa, e il centro commerciale Le corti, il bilancio dei commercianti è quello di un Natale sotto tono, con spese più che mai oculate, prudenti e soppesate fino all'ultimo euro: "Tanto guardare e riguardare, ma pochi acquisti - dicono Marino e Ornella (nella foto qui a fianco), titolari di una bancarella di oggetti di artigianato e articoli da regalo che producono personalmente, piazzata a pochi metri da piazza Montegrappa - E' forse un pochino meglio dell'anno scorso, per quanto ci riguarda, ma confronto a 3-4 anni fa non c'è paragone. La crisi si sente, eccome".

Un'impressione confermata dalle parti di piazza San Vittore, dove Gino Bergantoni e Giliola Ottini (nella foto) offrono sulla loro bancarella candele, soprammobili e oggetti di ispirazione etnica: "Non va troppo bene: ci sono in giro pochi soldi e troppe manifestazioni come queste - ci dicono - Tra gli hobbisti che ogni domenica si improvvisano venditori fuori da ogni regola e le merci a basso costo che vengono dalla Cina, il nostro lavoro è sempre più difficile".

Va un po' meglio per chi vende prodotti alimentari, come spiega il signor Germano Bignonte (a destra nella foto), che ogni terza domenica del mese trova conveniente venire da Canale d'Alba, in Piemonte, fino a Varese per vendere i prodotti agricoli della sua azienda: "Siamo venuti qui per vendere il vino - ci spiega - e invece stiamo vendendo benissimo le nostre verdure e la frutta di nostra produzione. Sono molto apprezzate dai varesini, che oggi hanno fatto scorta per il cenone di Natale". Il Natale 2005, sembra essere all'insegna del regalo gastronomico: salami, formaggi nostrani, miele, attirano l'attenzione e sostando pochi minuti in corso Matteotti, dove le bancarelle del mercatino dei sapori sono più affollate delle altre, si vedono, in effetti, i borsellini aprirsi con meno titubanza.

In piazza Montegrappa, un'osservatrice "professionista", conferma la sensazione di un Natale all'insegna del "vorrei ma non posso": "Guardi io lavoro in posta, allo sportello, e sono abituata a capire l'espressione della gente - spiega Anna, oggi in piazza, insieme al collega vestito da Babbo Natale (nella foto), per ritirare le letterine che i bambini imbucano in un'apposita casella allestita da Poste Italiane - c'è poca allegria, lo spirito natalizio è come appannato dalla mancanza di soldi. La gente esce, va a farsi un giro perché è domenica, sosta davanti alla bancarelle e poi scuote la testa e prosegue la passeggiata. E' inutile, un Natale con pochi soldi da spendere è un Natale meno allegro".

Un ultimo veloce sondaggio in una diversa tipologia di negozi non fa che confermare l'impressione di un Natale con molti desideri e pochi mezzi. Da Euronics, il grande magazzino di elettrodomestici e gadget elettronici aperto al piano interrato dell'Upim, le cose vanno più o meno come tra le bancarelle di piazza Montegrappa: "Acquisti decisamente inferiori all'anno scorso - dice senza esitazioni un commesso - molti vengono qui ad informarsi, chiedono, osservano, valutano i prezzi e se ne vanno. Può darsi che tornino a qualche giorno dal Natale, ma la sensazione è che si faccia sempre più fatica a spendere per questo genere di beni non essenziali".

18/12/2005
Tag Articolo
» Varese
Multimedia
VareseNews TV Gallerie fotografica VareseNews Radio VareseNews Podcast
Tag della settimana
Dalla Home
Fontana "caccia"
il vicesindaco Baroni Fontana "caccia" il vicesindaco Baroni
Il primo cittadino: "Con Baroni ho sempre avuto un ottimo rapporto, per questo h ...
"Blitz" leghista negli uffici
Alitalia, contro la compagnia
e contro Renzi "Blitz" leghista negli uffici Alitalia, contro la compagnia e contro Renzi
Un gruppo di consiglieri regionali e di militanti della zona si sono raccolti al ...
Dolcetto o scherzetto?
E' arrivato il momento
di festeggiare Halloween Dolcetto o scherzetto? E' arrivato il momento di festeggiare Halloween
Venerdì 31 ottobre è la notte dei mostri e le iniziative sono tante tra feste in ...