pubblicità
Sei in: VareseNews / Varese Laghi / Tentato omicidio al bar, arrestato il complice Costantino - 21/05/2013
 
Condividi su Facebook
Varese

Tentato omicidio al bar, arrestato il complice Costantino

Il 39enne si nascondeva grazie ad alcuni fiancheggiatori nella zona di Arezzo, l'uomo che ha sparato è ancora libero ma braccato dai carabinieri
Ingrandisci testo Riduci testo  |   Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
immagine di separazione
I carabinieri hanno arrestato questa mattina, martedì 21 maggio, in Toscana a Subbiano (Arezzo),  Costantino Salcone (nella foto a sinistra), 39 anni, originario di Foggia, residente nella cittadina toscana, di professione camionista, l’uomo che una settimana fa si trovava insieme a Paolo Frau (presunto esecutore materiale) e Salvatore Caruso (autista dell’auto, nella foto sotto) quando i tre entrarono nel bar Zodiaco di Leggiuno e uno di loro sparò 5 colpi di pistola contro Marco Vendramini detto Mirco, il titolare dell’esercizio pubblico.

I TRE INDAGATI 
Paolo il sardo
Salvatore l'autista di Cadrezzate
Il terzo uomo

L’uomo bloccato dai carabinieri era fuggito in Toscana, dove abita, ed era probabilmente insieme al complice nelle ore immediatamente precedenti al rintraccio: pare si stesse nascondendo con l'aiuto di alcuni fiancheggiatori, una circostanza che porterà a nuove denunce per favoreggiamento da parte della procura di Varese.
Il cerchio ormai pare si stia stringendo anche su Paolo Frau, l’uomo sospettato di aver sparato, anche se va chiarito il movente. 
Vendramini, interrogato, ha sostenuto di non sapere assolutamente perché gli abbiano scaricato addosso cinque colpi. I carabinieri stanno approfondendo una delle ipotesi, ovvero un litigio a causa di un rimprovero poiché Frau avrebbe danneggiato una macchinetta videopoker. Il pm Luca Petrucci continua tuttavia a indagare per chiarire il contesto in cui è maturato il tentato omicidio. I carabinieri hanno inoltre spiegato che la Punto grigia con cui Caruso aveva portato i complici a Cadrezzate è stata scoperta perchè nella targa si leggevano le cifre 966. Al ritorvamento ha collaborato la polizia locale del medio verbano. Altro particolare: Frau prima di uscire dal bar quella notte ha rivolto la pistola contro alcuni avventori per intimidirli. 

21/05/2013
Roberto Rotondo - Twitter: @robertorotondoroberto.rotondo@varesenews.it
Tag Articolo
» Varese
Multimedia
VareseNews TV Gallerie fotografica VareseNews Radio VareseNews Podcast
Tag della settimana
Dalla Home
Astuti: "Di nostalgia 
non si vive. Si muore” Astuti: "Di nostalgia non si vive. Si muore”
Il segretario provinciale del Pd parla delle divergenze all'interno del centro s ...
Il Telos occupa ancora
l'edificio di via Milano Il Telos occupa ancora l'edificio di via Milano
Una quarantina i ragazzi che hanno effettuato l'operazione. Lo stabile era stato ...
La "bella vita" dei cani sciolti: 
locali, droga e sesso a pagamento La "bella vita" dei cani sciolti: locali, droga e sesso a pagamento
L'ultima operazione dei carabinieri ha messo in luce una figura particolare: non ...